-->
logo sidea
mosaico (1)

Graduatoria finale INNONETWORK Puglia: Sidea Group c’è

Postato da Gestore

23 ottobre 2017

E’ stata pubblicata da pochi giorni la graduatoria finale del bando regionale INNONETWORK a cui hanno partecipato decine di cordate pubblico-private e tra le proposte ammesse a finanziamento c’è il progetto di cui Sidea Group fa parte.
La commissione di INNONETWORK 2017 ha infatti premiato il network di soggetti pubblici e privati di cui facciamo parte che si propone di realizzare il progetto MOSAICOS – MOSAici Interattivi eCO-Sostenibili.

 

 

Il progetto ha come obiettivo la ricerca, la sperimentazione e la produzione di materiali avanzati, di micro e nano-elettronica per la creazione di mosaici digitali interattivi eco-sostenibili dalle infinite variazioni cromatiche.
Verranno prodotti dei poliuretani a partire da materie prime di origine vegetale. Questi poliuretani saranno utilizzati successivamente per la realizzazione dei mosaici digitali di Pepe & Con (capofila del progetto), adatti all’installazione su qualsiasi tipo di superficie.
Sidea Group coordinerà la comunicazione del network e soprattutto la parte digitale, partendo dal branding, curando le best practice di progetto, affinchè gli output finali di progetti abbiano la giusta rilevanza internazionale sia in termini di ricerca che di approccio al mercato.

 

 

Il progetto MOSAICOS si inserisce nell’ampio contesto regionale che attraverso il bando INNONETWORK finanzia la ricerca collaborativa, infatti il bando favorisce l’aggregazione tra le competenze del territorio. Imprese, start up tecnologiche e ricercatori sono stati incentivati a fare rete per la realizzazione di progetti di ricerca industriale (RI) e di sviluppo sperimentale (SS).
I progetti presentati hanno interessato le tre aree principali di Smart Puglia 2020, vale a dire Manifattura sostenibile, Salute dell’uomo e ambiente, Comunità digitali, creative e inclusive.
INNONETWORK ha già impegnato 30 milioni di euro, 62 network ammessi a finanziamento e oltre 107 ricercatori impegnati in un percorso che durerà 18 mesi e si svilupperà in Puglia.

 

 

I settori coinvolti includono la tutela e il monitoraggio dell’ambiente, l’assistenza per gli anziani, la sicurezza alimentare, l’energia sostenibile, l’industria creativa, l’agricoltura sostenibile e lo sviluppo culturale.
Grazie a INNONETWORK, la Puglia può diventare capofila di un nuovo ecosistema dell’innovazione e di un nuovo modello di integrazione tra competenze e territorio per la nascita di città sostenibili, di imprese agroalimentari a basso impatto ambientale e di un sistema ospedale-territorio per la cura domiciliare dei pazienti.

Condividi

ARTICOLO PRECEDENTE

PROSSIMO ARTICOLO

seguici

SEGUICI SU

facebook